diet yoyo
diet yoyo
L’alternanza di diete restrittive e privative improvvise e periodi in cui si ritorna alle solite abitudini portano di anno in anno a un’aumento graduale del peso e a un deleterio effetto yo-yo sul proprio metabolismo e organismo nel 85-95% di coloro che iniziano questa spirale negativa Cosa fare? Sviluppare e seguire un piano 1) Concreto, Sostenibile, Graduale, Personalizzato 2) con periodi di Mantenimento e Uscita dalla dieta per stabilizzare abitudini e progressi 3) senza escludere nessun alimento ma imparando a gestirli tutti all’occorrenza 4) smettere di credere negli unicorni e nei puffi “in 2 settimane -5kg!!1!1!” e altre promesse irrealizzabili Così si crea la necessaria cultura alimentare di base, consapevolezza e abitudini che consentono di poter perdere i kg in modo graduale sostenibile e per sempre! Preservando salute, estetica e qualità di vita sociale.

Perché le classiche diete alla lunga spesso non funzionano?

Moltissimi adulti nei paesi occidentali hanno seguito almeno una volta nella loro vita una dieta per perdere peso o per ragioni mediche e con un’enorme varietà di proposte è difficile orientarsi.

Ma se anche ci si è imbattuti nel giusto percorso alimentare molti studi dimostrano che la maggior parte delle persone Una volta finito il protocollo alimentare, hanno ripreso subito i kg persi.
Oltre il 90% delle persone che portano a termine una dieta con successo si ritroverà entro tre anni a pesare più di prima vuol dire che sei persone in sovrappeso su 7 riescono a portare con successo a termine una dieta mal 85/95% entro 3 anni tornerà a pesare esattamente come prima, e di questi un terzo o due terzi si ritroveranno addirittura a pesare più di prima e avere più massa grassa di quando avevano iniziato!

Perché questo avviene?

Bisognerebbe fare una riflessione sul rapporto delle persone con il cibo e la sua restrizione, quanto tempo puoi durare eliminando ciò che ti piace? Quanto tempo potete rimanere senza mangiare mai né pizza né pasta né un pezzetto di torta?
Un mese? 4 mesi? Un anno?
Qualunque sia la risposta sicuramente non sarà mai ne per sempre, ed è proprio questo per sempre a cui dovremmo puntare, un corretto stile di vita e un sostenibile piano alimentare.

Le classiche diete impongono per un periodo limitato di tempo un regime, ma non creano nessuna consapevolezza alimentare, non insegnano alle persone cosa e come mangiare quando e perché, semplicemente gli impongono un regime. Esse lo seguono per un periodo di tempo più o meno protratto, ottengono i loro risultati, ma non essendo sostenibile e non avendo creato nessuna cultura alimentare, nè un piano di uscita in mantenimento dalla dieta, una volta che il piano è finito le persone riprendono le vecchie abitudini e di conseguenza anche tutti i chili persi e spesso con qualche aggiunta.

Dopo qualche mese o anno la loro condizione fisica peggiora fino a un certo stadio in cui non si piacciono più iniziano una nuova dieta ri-perdono alcuni chili, smettono la dieta di colpo, riprendono i kg e il ciclo continua all’infinito, ogni volta spesso con qualche chilo in più rispetto al livello di partenza in un continuo effetto yo-yo che è assolutamente deleterio per l’organismo e pessimo per la salute oltre che per l’estetica.

Tutte queste sono diete temporanee di restrizioni, creano psicologicamente una fame di Alcuni cibi e non sono sostenibili nel lungo periodo, distruggono il metabolismo e non creano nessun buon rapporto con il cibo, on hanno delle fasi di mantenimento ne di transizione in uscita da esse! Si troncano e svaniscono nel nulla lasciando la persona in balia delle vecchie abitudini non avendo avuto tempo ne modo di sviluppare le nuove sane abitudini!

Quindi bisognerebbe smetterla di credere alle promesse dei risultati in due mesi e addio e investire in un percorso con la p maiuscola.

La dieta che funziona sempre e su chiunque è l’intelligenza e la consapevolezza alimentare, l’autogestione che deve essere l’obiettivo finale di qualunque percorso creando uno stile di vita corretto in base ai propri orari, gusti personali, vita sociale eccetera. Bisognerebbe capire che la dieta non viene inposta dall’alto ma deve essere semplicemente la naturale conseguenza di una maturazione intellettuale capendo che bisogna rispettare il nostro corpo e fornirgli il giusto nutrimento sapendo cosa si sta mangiando in quale momento della giornata è perché, creando un equilibrio psicologico nei confronti dell’alimentazione e puntando a uno stile di vita che possa durare per sempre. l’alimentazione Deve essere consapevole è abbinata ad un coerente e studiato piano di allenamento nel rispetto del proprio corpo e dei propri obiettivi.

Proprio in questa ottica io insisto e insisterò all’infinito per supportare correttamente la dieta flessibile che ci consente una volta creata la giusta consapevolezza alimentare di poter introdurre durante l’anno tutti i cibi senza fare nessuna esclusione tutto ovviamente ponderato e senza mai accedere però senza neanche mai eliminare qualche alimento per partito preso, non esistono cibi buoni e cibi cattivi Non esiste bianco e nero bisogna semplicemente saper valutare attentamente cosa si può fare e cosa non si può fare in un determinato momento del proprio percorso. questo è il mio punto di vista ed è anche ciò che mi permette di condurre risultati assicurati costanti e duraturi su di me e su chi si rivolge alle mie consulenze personalizzate di coaching.

Cosa fare?

  • sviluppare un piano a tappe graduale e sostenibile
  • non mettere obiettivi irraggiungibili
  • avere sempre in mente il perchè
  • spendere 5 minuti al giorno a valutare la composizione dei macronutrienti e micronutrienti dei cibi che si mangiano pesandoli e inserendoli nella propria app
  • spendere 5 minuti al giorno a compilare con onestà il proprio diario alimentare
  • valutare e capire la dannosità dei junk food in eccesso
  • capire l’importanza dei cibi non densamente calorici per ottenere sazietà in poche calorie
  • sviluppare pasti bilanciati e completi di ogni macronutriente
  • imparare a concedersi i piaceri del cibo in compagnia di amici e parenti e evitare gli sgarri quando inutili e fini a se stessi
  • non saltare i pasti
  • non cambiare dieta in continuazione, la perdita di adipe è un processo lento e graduale
  • evitare barrette e shaker come sostitutivi del pasto, pesare e quantificare cibo vero permette di creare consapevolezza alimentare su cibi esistenti tutti i giorni
  • prediligere cibi poco processati e cucinati
  • programmare almeno 3 giorni di pasti in anticipo e stoccarli nel frigo già porzionati se si ha poco tempo
  • non comprare dolcetti e schifezze permette di limitarne l’uso, avere junk food in casa significa che finirà per essere mangiato
  • sviluppare la propria routine che è quella che darà i risultati a vita nel vostro nuovo lifestyle, la motivazione e l’entusiasmo inziali passeranno presto, non si può vivere sempre di prime volte.
  • circondarsi di persone che supportano il vostro percorso e eliminare coloro che vi denigrano e vi ostacolano
  • imparare a dire di No

Inviami una mail o compila il modulo sottostante per richiedere subito la tua consulenza personalizzata.

Alcuni prima e dopo

Clicca qui per saperne di più

Clicca QUI e compila il form per iniziare un percorso di coaching

Why do classic diets often not work in the long run?

Many adults in Western countries have followed a diet to lose weight or for medical reasons at least once in their life and with a huge variety of proposals it is difficult to orient themselves.

But even if you have come across the right food path, many studies show that most people once finished the diet, they immediately regained the lost kg.
Over 90% of people who successfully complete a diet will find themselves weighing more than before within three years, which means that six out of 7 overweight people are able to successfully complete a 85/95% diet within 3 years will return to weight exactly as before, and of these a third or two thirds will even find themselves weighing more than before and having more fat mass than when they started!

Why does this happen?

We should reflect on people’s relationship with food and its restriction, how long can you last by eliminating what you like? How long can you stay without ever eating pizza or pasta or a piece of cake?
A month? 4 months? One year?
Whatever the answer is, it will certainly never be forever, and this is exactly what we should aim for, a correct lifestyle and a sustainable food plan.

The classic diets impose a regime for a limited period of time, but they do not create any food awareness, they do not teach people what and how to eat when and why, they simply impose a regime on them. They follow it for a more or less protracted period of time, they get their results, but since they are not sustainable and they have not created any food culture, nor a maintenance plan to exit the diet, once the plan is finished people resume old habits and consequently all the pounds lost and often with some additions.

After a few months or years their physical condition worsens to a certain stage where they no longer like each other they start a new diet they re-lose a few pounds, they stop the diet suddenly, they regain the pounds and the cycle continues indefinitely, every time often with a few pounds more than the starting level in a continuous yo-yo effect that is absolutely deleterious for the body and bad for health as well as for aesthetics.

All these are temporary diets of restrictions, they psychologically create a hunger for some foods and are not sustainable in the long run, they destroy the metabolism and do not create any good relationship with food, they have no maintenance or transition phases out of them! They break off and vanish into thin air, leaving the person at the mercy of old habits, having not had time or way to develop new healthy habits!

So we should stop believing the promises of results in two months and goodbye and invest in a path with a capital p.

The diet that always works on anyone is food intelligence and awareness, self-management that must be the final goal of any path, creating a correct lifestyle based on one’s own schedules, personal tastes, social life, etc. It should be understood that the diet is not applied from above but must simply be the natural consequence of an intellectual maturation by understanding that we must respect our body and provide it with the right nourishment, knowing what we are eating at what time of day and why, creating a balance psychological towards nutrition and aiming for a lifestyle that can last forever. nutrition Must be aware is combined with a coherent and studied training plan respecting your body and your goals.

Precisely in this perspective, I insist and will insist indefinitely to correctly support the flexible diet that allows us, once the right food awareness has been created, to be able to introduce all foods during the year without making any exclusions, all obviously considered and without ever accessing not even never eliminate some food by mistake, there are no good foods and bad foods There is no black and white one simply needs to be able to carefully evaluate what can be done and what cannot be done at a given moment of one’s path. this is my point of view and it is also what allows me to conduct constant and lasting results on myself and on those who turn to my personalized coaching consultations.

What to do?

  • develop a phased and sustainable plan
  • do not set unattainable goals
  • always have in mind why
  • spend 5 minutes a day evaluating the composition of the macronutrients and micronutrients of the foods you eat by weighing them and inserting them in your app
  • spend 5 minutes a day completing your food diary honestly
  • evaluate and understand the dan

excess junk food

  • understand the importance of non-dense calorie foods to get satiety in a few calories
  • develop balanced meals complete with each macronutrient
  • learn to indulge in the pleasures of food in the company of friends and relatives and avoid cheating when useless and ends in themselves
  • do not skip meals
  • do not change your diet all the time, the loss of fat is a slow and gradual process
  • avoiding bars and shakers as meal replacements, weighing and quantifying real food allows you to create food awareness on existing foods every day
  • prefer lightly processed and cooked foods
  • plan at least 3 days of meals in advance and store them in the fridge already portioned if you have little time
  • not buying sweets and junk allows you to limit their use, having junk food at home means that it will end up being eaten
  • develop your own routine which is the one that will give life-long results in your new lifestyle, the initial motivation and enthusiasm will soon pass, you can’t always live from first times.
  • surround yourself with people who support your path and eliminate those who denigrate and hinder you
  • learn to say No

Send me an email or fill out the form below to request your personalized plan today.

Click here to fill the form and start my coaching method!

LOREM IPSUM DOLOR

Enjoy the best design and function combined together

Lorem ipsum dolor sit amet, at mei dolore tritani repudiandae. In his nemore temporibus consequuntur, vim ad prima vivendum consetetur.

LOREM IPSUM DOLOR

Enjoy the best design and function combined together

Lorem ipsum dolor sit amet, at mei dolore tritani repudiandae. In his nemore temporibus consequuntur, vim ad prima vivendum consetetur.

LOREM IPSUM DOLOR

Enjoy the best design and function combined together

Lorem ipsum dolor sit amet, at mei dolore tritani repudiandae. In his nemore temporibus consequuntur, vim ad prima vivendum consetetur.

LOREM IPSUM DOLOR

Enjoy the best design and function combined together

Lorem ipsum dolor sit amet, at mei dolore tritani repudiandae. In his nemore temporibus consequuntur, vim ad prima vivendum consetetur.

One response

  1. […] Ma quando si legge, “perdere 5kg in 5 giorni!!” e altre stronzate usate per acchiappare persone alla ricerca della soluzione facile, si sta ricorrendo a perdite di liquidi e non di grasso! Pratiche estremamamente scorrette e pericolose, che non creano nessuna consapevolezza alimentare e fanno entrare le persone in un loop di diete yoyo totalmente sconsigliate e distruttive! […]

Leave a Reply

Schedule
https://calendly.com/rclxmg
Categorie

Certified Personal Trainer & Level1 Precision Nutrition Coach 🇮🇹 Coni/Ereps 🇪🇺

Spotify – Train With My Music <3 by RCLXMG
https://open.spotify.com/user/1170944718/playlist/5TEnoNzzP6oJTNWUF7qWbi?si=AG0_9lKJQd-yd-lfyNfzzw
October 2021
M T W T F S S
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Profilo ProntoPro
https://www.prontopro.it/pro/riccardo-migliorini-natural-bb-e-fitness-online-pt-coach-www-rclxmg-fit
EREPS LVL EQF4 Personal Trainer Europeo Certificato
http://www.ereps.eu/civicrm/profile/view?reset=1&id=58342&gid=20

I contenuti qui presenti dei quali è autore il proprietario del blog rclxmg.fit. NON possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente. Copyright © 2016 www.rclxmg.fit. All rights reserved

Traduttore Automatico
Hours & Info
wpChatIcon